Le bibite sportive, tutto tranne che sane

Con alto contenuto di zucchero e consumate senza bisogno

Sapevi che le bibite sportive sono ricche di zucchero e, spesso, si consumano senza averne davvero bisogno? In questo articolo trovi dei segreti su questi liquidi che forse sono così necessari come si pensa.

Ti sei mai chiesto se sia davvero necessario consumare le bevande sportive quando svolgi uno sforzo fisico? O magari sei tra quelli che le bevono senza nemmeno alzarsi dal divano? Qualunque sia il tuo caso, dovresti conoscere prima alcune questioni riguardanti queste bibite, perché se vengono mal consumate possono essere poco salutari.

Uno dei problemi più comuni delle bibite sportive è che la gente le beve senza svolgere attività fisica. E queste sono state prodotte per dare al corpo un'idratazione e dei minerali necessari per lo svolgimento di una pratica aerobica intensa. Quindi il corpo sta assumendo nutrienti che non necessita.

Inoltre, le bibite isotoniche contengono dello zucchero e fino a 200 calorie a bottiglia. È logico se si pratica uno sforzo fisico, in quanto aiuta a recuperare le energie. Ma è necessario consumare queste calorie e tanto zucchero se rimani seduto sul divano a guardare la tv?

Poi, entra in gioco la grande discussione di fondo: è necessario consumare questo tipo di bevanda quando si svolge uno sport o è solo un bisogno generato dall'industria alimentare?

Qui le opinioni variano. Wendy Martinson, nutrizionista sportiva afferma che "l'acqua in genere idrata a sufficienza per sport minori. Ma forse una bibita isotonica è necessaria quando si pratica più di un'ora di esercizio".

Ma persino Nick Morgan, un importante manager di un'azienda produttrice di queste bibite sottolinea che "se hai mangiato molti carboidrati tre o quattro ore prima della pratica sportiva, forse queste bibite non sono necessarie".

Per questo, la scelta sembra essere una questione personale. Ma solo se accompagnate dallo sport. E non dimenticare mai il loro contenuto di zuccheri, quindi cerca di scegliere quelle più dietetiche. O, perché no, prova a preparare una bibita isotonica casalinga.


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Le bibite sportive, tutto tranne che sane"

Commenti in Google+