Ginnastica facciale per combattere la flaccidità del viso

Esercizi contro la flaccidità facciale

La ginnastica facciale non è altro che lo stimolo adeguato di tutti i muscoli del viso per combattere la flaccidità. Come per le altre parti del corpo, si allena con programmi ed esercizi specifici, dando risultati soddisfacenti.

La ginnastica facciale per combattere la flaccidità del viso, non si deve confondere con gli esercizi per ridurre le rughe o risolvere la flaccidità della pelle, in quanto dipende dal livello di collagene ed elastina che contiene, molecole proteiche che non si rigenerano con gli esercizi per il viso.

Esercizi contro la flaccidità facciale

Le attività proposte, si possono vedere in un video, in cui si usano le mani per sostituire il carico o il peso in un esercizio convenzionale. Ogni movimento va ripetuto almeno 20 volte in due o tre serie.

La frequenza dell'esercizio può essere giornaliera, ma se non hai il tempo sufficiente esercitarsi tre volte a settimana è sufficiente.

Gli esercizi proposti si concentrano nel solco naso nasogeniano e gli zigomi, due zone che di solito non si usano, per poter mantenere il loro tono muscolare. L'idea di questi esercizi è ridurre l'espressione del volto, che di solito è di stanchezza o tristezza, anche se la persona non si sente così.

Nel secondo video si vedono esercizi per il collo e il doppio mento, che possono completare la ginnastica facciale, dando un aspetto più tonico al viso.


IMPORTANTE: La missione del "Ginnastica facciale per combattere la flaccidità del viso" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Ginnastica facciale per combattere la flaccidità del viso"

Commenti in Google+