Il proposito della vita

Crescita personale

C'è un principio basico per seguire i nostri desideri: Il proposito della nostra vita...

C'è un principio basico per seguire i nostri desideri: Il proposito della nostra vita Che cosa desideri? Cosa ti piace fare? Avere una meta chiara di cosa vogliamo è fondamentale, come potremmo cercare qualcosa senza sapere cosa stiamo cercando? Come sapere se lo abbiamo già trovato?

Il proposito della nostra vita riguarda il dharma, quello che dobbiamo dare, la nostra missione sulla Terra e ad ogni persona è stata data una serie di doni e talenti unici che ci serviranno per svilupparla. Per questo è importante analizzare cosa ci piace di più fare e le attitudini che abbiamo. Per fare ciò, dobbiamo seguire la nostra voce interiore, perché lì risiede la verità di noi stessi. Lungo il nostro cammino incontreremo circostanze e persone che cercheranno di allontanarci dalla nostra missione, ma se sei fedele a te stesso e ai tuoi sogni e ideali, non ce la faranno.

Martín Luther King sosteneva "Abbiamo imparato a volare come uccelli, abbiamo imparato a nuotare come pesci. Ma non abbiamo imparato ancora a vivere come fratelli?, interessante frase da seguire nel nostro PRESENTE, denominato così per essere un regalo dell'Universo per essere felici; ricordatevi che essere felici è una scelta e non è una questione di fortuna. Alcuni credono che la felicità risieda nel futuro o dietro l'angolo e si sbagliano perché la felicità è nel presente, nel qui e adesso. Spesso la nostra mente ci blocca con pensieri negativi, con insicurezze e ci ostacola nel raggiungimento dei nostri obiettivi, dove la MOTIVAZIONE, LA COSTANZA E L'INTELLIGENZA EMOZIONALE giocano un ruolo preponderante per vincere gli ostacoli.

Uno strumento chiave in questo processo per trovare la tua missione o proposito è conoscere se stessi, l'auto conoscenza è il DNA di una vita chiara. Se non conosciamo noi stessi, difficilmente sapremo cosa vogliamo; in generale, chi non si conosce crea insicurezze che alla fine lo porteranno ad agire e decidere come vogliono gli altri e non come vuole lui. Nessuno più di noi sa dove andiamo e cosa vogliamo, ascoltare tante voci e opinioni crea solo confusione, non perché non vada bene quello che la gente pensa, ma ognuno dà suggerimenti in base a se stesso, dalle sue necessità e desideri, non ai tuoi.

Per trovare il tuo proposito serve avere: disciplina, visione e assicurarti che questo proposito serva anche agli altri. Il servizio è fondamentale, e bisogna chiarire che stiamo dicendo solo che quello che ti fai può essere utile a molta gente, ma non vuol dire che il "servizio" sia "gratuito" come in molte dipendenze o religioni. Il servizio è servire agli altri, essere utili, ma non significa farlo gratis. L'aiuto disinteressato per il prossimo è molto importante e non si deve mai dimenticare. Ma quando bisogna decidere una professione o il mezzo per cui vogliamo vivere economicamente, dobbiamo pensare che la nostra vocazione sarà un canale per ricedere abbondanza e prosperità in tutti gli aspetti, la nostra vocazione non si limita al piano materiale, riguarda tutto.

Il servizio si trova in qualsiasi area, professione, un medico è uguale ad un giornalista o un postino, un commercialista come un operaio o un cantante. Tutti svolgono la propria funzione, una missione e un servizio. L'importante è sviluppare la nostra capacità in quello che facciamo, mettendoci il cuore. È la differenza nel lavorare per soldi o per amore. Quando lavoriamo per denaro otteniamo come soddisfazione solo il denaro, ma se lavoriamo per amore, le soddisfazioni aumentano perché lo sviluppo che abbiamo non smette e quindi le nostre capacità crescono, la nostra creatività, le idee, il motore che ci spinge ad avanzare è sempre acceso, questo comprende tutto, l'area spirituale, mentale e materiale. Tutto il nostro potenziale lavora per lo stesso scopo.

Quando abbiamo definito il nostro proposito o la nostra meta, dobbiamo conservarla come un punto di luce che sta sopra le nostre priorità, è un punto che ti guida e che è sempre visibile. Primo ho detto che la mente ha circa 60.000 pensieri al giorno. Se pensi alla tua meta come priorità, la tua mente saprà che quel pensiero è più importante degli altri 59.999, quindi inizierà a lavorarci, eliminando i pensieri "non importanti" per darti solo le informazioni che stai cercando. In questo momento inizierai a vedere che tutto quello di cui hai bisogno per seguire questo proposito si avvicinerà, il libro che ti può aiutare, le scuole, la gente, inizierai a sentire il tema in tv e alla radio e niente sarà casuale. È la tua mente concentrata in un punto che lavora, questa concentrazione fa sì che le cose arrivino come per magia, e in parte lo è, ma sarà creata da te.

Per dominare l'arte di ottenere obiettivi bisogna iniziare dalle cose piccole, come eliminare i chili di troppo o concederti mezz'ora al giorno di buona lettura. Questo con la finalità di esercitare la nostra mente creando nuove abitudini, il cervello ci mette 21 giorni per costruire nuovi cammini o canali. Quindi con pazienza e disciplina puoi iniziare a cambiare le cose nella tua vita.

Attitudine POSITIVA: Avendo come abitudine solo pensieri positivi, cambierà la nostra attitudine verso la vita. Nessuna realtà è obiettiva, quello che va bene per me non lo è per te. Il viso del mio miglior amico può essere quello del tuo nemico. Non c'è nulla di assoluto. Tutto dipende dal vetro da cui si guarda, dalla nostra attitudine. Il modo in cui creiamo la nostra realtà risiede nella capacità che abbiamo nel reagire verso le circostanze, di risolvere o decidere, nel modo di interpretare le cose.

La gente di successo sa trarre profitto da qualunque situazione, approfitta dell'opportunità. Quando riesci ad assumere l'abitudine di cercare il positivo in ogni situazione, la tua vita passerà a dimensioni superiori. È una delle più importanti leggi naturali.

Il concetto di "crisi" fa parte di due sotto caratteri, uno è "pericolo" l'altro "opportunità". Tutto, qualunque circostanza per quanto possa sembrare brutta, ha un lato positivo, e dobbiamo riuscire a trovarlo nel momento opportuno. Fare di una crisi la "nostra opportunità" è parte del nostro disegno di vita, è sotto il nostro controllo ed è il modo migliore per cambiare la disperazione in tranquillità, la frustrazione in sviluppo e successo.

Come sapere se devi cambiare vita? La stanchezza, l'apatia, la poca voglia e la pigrizia sono sintomi di mancanza di realizzazione. Quando facciamo quello che ci piace, non abbiamo tempo per queste sensazioni. Come quando sei a casa davanti alla tv e stai per addormentarti, ti chiama un amico per invitarti ad un concerto del tuo gruppo preferito, in quel momento... Sparisce il sonno! Era sonno o realtà? No, la tua mente ti avvisa che ci sono ancora cose da vivere, e che sono il tipo di cose che hai sempre desiderato.

Integrandoci con Dio, l'Universo e la natura, ci integriamo anche con l'abbondanza che ognuno ha in sé. Ci stiamo connettendo con il flusso naturale da cui tutto deriva senza limiti, ci uniamo alla maggior fonte di prosperità che aprirà diversi canali per farci arrivare tutti i suoi benefici. Cari amici, da qui in avanti avete L'IMPEGNO di seguire man mano i VOSTRI PROPOSITI DI VITA E attrarre tutta l'abbondanze e il successo nella vostra vita quotidiana. La vita è bella e voi siete leaders privilegiati dell'Universo perché avete la Possibilità di essere gli architetti del vostro Destino quotidiano e DIRIGERE LA VOSTRA ENERGIA NELLA VOSTRA VITA E AIUTARE CHI NE HA BISOGNO. Vi auguro una buona giornata e una buona settimana!


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Il proposito della vita"

Commenti in Google+