Controindicazioni del tè bianco

Controindicazioni nel consumo del tè bianco

Il tè bianco presenta una particolarità che lo differenzia da molte altre bibite dalle caratteristiche simili: non possiede praticamente controindicazioni e solo alcune circostanze molto rare possono privarti dal godere di questa bevanda.

Il tè bianco è riuscito poco a poco ad inserirsi nel mondo del tè. Anche se è più caro delle altre varietà, ha anche molte qualità. Il suo sapore delicato, il grande potere antiossidante e, inoltre, non ha praticamente controindicazioni.

In genere, questo tipo di bevande hanno una buona concentrazione di caffeina. Ma il tè bianco è quello che ne contiene di meno tra gli infusi che si preparano dalla Camellia Sinensis. Inoltre, il suo contenuto di caffeina è la metà del tè verde, nonostante questa sia già minore rispetto alle altre varietà.

L'autentico tè bianco non contiene coloranti, conservanti, né alcun tipo di additivo chimico, quindi non causa alcun problema in questo senso. Solo alcune persone che soffrono di allergie specifiche al tè bianco, dovranno evitare di berlo.


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Controindicazioni del tè bianco"

Commenti in Google+