Il tè in bustine, dannoso per il suo contenuto di fluoro

Il tè in bustine potrebbe essere pericoloso per i denti e le ossa

In Innatia abbiamo sempre cercato di spingere il consumo di tè in foglie e non in bustine. E questo argomento non è solo una questione di qualità. Ma è anche legato alla salute. Il tè in questo formato contiene molto più fluoro.

Negli articoli sul che trovi su Innatia vedrai che si raccomanda usare sempre una materia prima di buona qualità, non conservati in bustine e siano di foglie o fibra. E questo ha una spiegazione che va oltre al sapore e all'aroma. Riguarda anche le sue proprietà, e con evidenze scientifiche che avvallano queste affermazioni.

Secondo uno studio realizzato dall'Università di Derby, il consumo eccessivo di tè di cattiva qualità (quello in bustine, principalmente il più economico) può danneggiare i denti e le ossa, a causa dell'eccessivo contenuto di fluoro.

Per Laura Chan, una delle specialiste responsabili di questo lavoro, la risposta è abbastanza chiara ed è legata alla produzione del tè. "La pianta del tè, la Camellia Sinensis, accumula fluoro naturalmente. Le sue foglie più vecchie tendono ad accumularne di più. Quando il tè viene raccolto, le foglie mature e vecchie si usano di solito per fare il tè di più bassa qualità, il più economico. Il contrario avviene con le foglie più fresche e giovani, che si usano per i tè più cari." È chiaro: Le foglie più vecchie sono quelle che contengono più fluoro e che vanno a finire nelle bustine.

Chang continua dicendo quanto segue: "anche se il fluoro è considerato un micronutriente essenziale per la salute umana, un suo eccesso nella dieta può essere nocivo per la salute orale e per le ossa". Infatti, l'eccesso di fluoro è sempre stato considerato come uno dei possibili fattori avversi del tè, visto che può persino essere cancerogeno, sempre parlando a lungo termine e per consumi eccessivi. Quindi, meglio evitarlo.

Dove posso trovare del tè che non sia in bustine?

Té verde en hojas

Oggigiorno è sempre più facile trovare tè di buona qualità. Che il tè in bustine non sia della migliore qualità, non significa che tutti siano cattivi. In questo caso, si tratta di evitare i più economici e di peggior qualità. Ma, per questo, è meglio essere sicuri e comprare sempre quelli sciolti.

Puoi trovarne di qualunque varietà in molti luoghi. Nei supermercati (soprattutto se hai sezioni di prodotti esotici), in negozi naturalisti, in erboristerie. E ovviamente nei negozi di tè, il luogo ideale per trovarne di buoni e per approfittare della raccomandazione di uno specialista. Ovviamente, si può sempre comprare il tè online, di ogni tipo.


IMPORTANTE: La missione del "Il tè in bustine, dannoso per il suo contenuto di fluoro" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

1 commento in "Il tè in bustine, dannoso per il suo contenuto di fluoro"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

antonella ...

poco specifico,va detto anche che non tutte le foglie intere hanno una minima valenza in fluoro. vanno colte appena alla festa di primavera, quando spuntano e va colto il baccello non sciuso con le piccole foglioline appena aperte. piu e' chiuso il baccello piu il te e' pregiato si chiama te bianco o silver. ciao e su aliexpress direttamente dalla cine se ne trovano di tutte le qualita ad un prezzo onesto

0

5 feb, 2017 - 16:47:30

Scrivi il tuo commento in "Il tè in bustine, dannoso per il suo contenuto di fluoro"

Commenti in Google+