Effetti negativi del tè

Controindicazioni del tè

Il tè è una bevanda che praticamente non presenta controindicazioni. Forse il maggior pericolo è rappresentato dal fluoro, un minerale il cui eccesso può essere cancerogeno. Scopri in questo articolo alcune controindicazioni del tè.

Bere tè è indicato come una delle pratiche più salutari in materia di bibite. Ma, ad ogni modo, bisogna chiarire che esistono alcune controindicazioni per il suo consumo.

Primo e principale, questa bevanda contiene in tutte le sue varietà molte percentuali di fluoro. Il fluoro può essere dannoso per la salute se il suo consumo è eccessivo: circa 20 mg al giorno. Dovresti consumare questa quantità di fluoro tutti i giorni per 10 anni perché rappresenti un danno per la salute delle tue ossa.

Secondo uno studio effettuato nell'anno 2010 dal Collegio Medico in Georgia negli USA, bere tra le 2 e le 4 tazze di tè al giorno non rappresenta nessun danno per la salute, perché un litro di tè nero possiede da 1 a 5 mg di fluoro. Si sa che il fluoro è buono per prevenire le carie. Per capirci, in generale, si consumano tra i 2 e i 3 mg al giorno bevendo acqua al fluoro, usando il dentifricio o consumando alimenti che lo contengono, come il tè.

Questa sostanza può causare il cancro. Inoltre, nelle varietà di tè senza teina, la quantità di fluoro è molto maggiore. Il problema con questa sostanza è che può danneggiare il colon, il cervello e anche i reni se consumato in eccesso, e molto di più se combinato con altre sostanze quali l'alluminio. Bisogna anche sapere che il tè in bustine può contenere una maggior quantità di fluoro, soprattutto se è di cattiva qualità, rispetto al tè in foglie.

Il tè, essendo una bevanda contenente una sostanza alcaloide come la teina, può essere controindicata per alcune persone che soffrono d'ipertensione o sensibilità verso questa sostanza. La teina e la caffeina possiedono le stesse proprietà stimolanti e in basse dosi sono usate per trattare diverse malattie, come la stanchezza mentale, la mancanza di concentrazione, la mancanza di memoria, ecc. Ma per chi ha problemi di pressione alta, di cuore o di nervi, si consiglia di consultare un medico prima di consumare queste bevande che contengono caffeina o teina.

Qual è la dose sicura per bere il tè?

Secondo MedlinePlus, bere 2 tazze al giorno di tè nero è un consumo che non comporta nessun danno per la salute, nemmeno per l'effetto della caffeina, poiché questa quantità di tè contiene dai 40 ai 120 mg.

Se parliamo del tè verde, un consumo sicuro è di 3 tazze al giorno, che apporta circa 150 mg di caffeina. Sempre considerando le sue controindicazioni.

Il segreto per non pregiudicare la propria salute e, invece, godere delle proprietà curative di tutte le varietà di tè provenienti dalla Camelia Sinensis, è berlo con moderazione.

Hai avuto qualche effetto collaterale bevendo il tè?

Grafico dell'indagine: Hai avuto qualche effetto collaterale bevendo il tè?

376/462

No

139/477

Qualche volta

107/190

Quale effetto collaterale ti ha causato il tè?




IMPORTANTE: La missione del "Effetti negativi del tè" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

4 commenti in "Effetti negativi del tè"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

Petruz Alessandra ...

Ipertensione e fatica a prender sonno

0

4 giu, 2015 - 16:32:23

marcella ...

ero una discreta consumatrice di tè verde e nero e ho scoperto che mi provocava fragilità capillare soprattutto negli occhi.
Ho ridotto l'uso e sembra vada meglio

0

4 set, 2015 - 09:53:25

anna maria paleari ...

bevo circa 1 litro di the verde al giorno, da anni, non mi fa dimagrire perché sono normo peso, ma non ho avuto nessun effetto nocivo

0

13 gen, 2018 - 12:16:58

barili federica ...

ogni volta che bevo te il la schiena, addome, braccia e collo si riempiono di macchie rosse gonfie che danno molto prurito

0

14 mag, 2018 - 16:30:41

Scrivi il tuo commento in "Effetti negativi del tè"

Commenti in Google+