3 effetti collaterali del tè nero

Come il consumo eccessivo di tè nero danneggia la tua salute

Gli effetti collaterali del tè nero non sono sempre considerati. Se vuoi evitare che il consumo eccessivo di tè nero ti danneggi la salute, è importante sapere quali sono gli effetti collaterali e riconoscerne i sintomi.

Té negro Si parla molto delle proprietà del tè nero per la salute umana, ma il consumo eccessivo può danneggiare l'organismo in vari modi.

Conoscere gli effetti negativi del tè nero è il modo migliore per godere dei suoi benefici, senza le conseguenze negative di un consumo eccessivo.

I principali effetti negativi del tè nero sono:
  1. Effetto astringente: I tannini del tè nero sono responsabili delle sue proprietà astringenti, che a volte possono portare a problemi digestivi. Soprattutto se soffri di stitichezza, colon irritabile o problemi di stomaco.

    Come già detto prima, un effetto collaterale causato dai tannini è la stitichezza. Il consumo eccessivo di tè nero può causare difficoltà nell'evacuazione delle feci.

    Il motivo è che l'intestino si asciuga e disidrata a causa dell'astringenza dei tannini.

    Inoltre, il consumo di bibite a base di tannini, come il tè nero, possono contribuire alla mancanza di ferro. Nei bambini, il consumo di tè nero da parte della madre durante la gravidanza è stato associato ad un'alterazione nel metabolismo del ferro. E i bambini nascono con la predisposizione a soffrire di anemia cronica.
  2. Effetto eccitante: Inoltre, la caffeina e altri alcaloidi contenuti nel tè nero possono determinare, se consumato in eccesso, un'alterazione del sistema nervoso.

    L'eccesso di tè nero, oltre cinque tazze al giorno, può causare effetti collaterali a causa della caffeina.

    Questi possono essere lievi o gravi, includendo mal di testa, nervosismo, problemi del sonno, vomito, tremori, bruciore di stomaco, ritmo cardiaco irregolare, nausea, fischio alle orecchie, convulsioni e confusione.

    Le persone che bevono tè nero o altre bibite con caffeina tutto il tempo, soprattutto se in grandi quantità, possono sviluppare una dipendenza psicologica. La caffeina può essere consumata dai bambini in dosi minime.
  3. Effetto demineralizzante: Infine, per il suo potente effetto diuretico l'abuso del tè nero causa la perdita di molti elettroliti, che se non vengono recuperati con la dieta, possono causare disturbi e sintomi come i crampi.
L'importante è sapere che la moderazione nel consumo di qualunque tipo di tè è il segreto per approfittare di queste deliziose bevande. Consumare tra le 2 e le 3 tazze al giorno di tè nero non comporta alcun danno per la salute.

Quanto tè nero bevi al giorno?

Grafico dell'indagine: Quanto tè nero bevi al giorno?

Due o tre tazze al giorno

119/16

Da tre a cinque tazze al giorno

22/30

Più di cinque tazze al giorno

22/32

Ti ha causato effetti collaterali?





Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:
Hebe Bravo

Hebe Bravo


0 commenti in "3 effetti collaterali del tè nero"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "3 effetti collaterali del tè nero"

Commenti in Google+

In Innatia vorremmo sapere come questo articolo vi ha aiutato.

Vuoi condividere come è andata? Vai qui ... e condividi la tua esperienza!

http://www.innatia.it/c-te-negro-propiedades-it/a-3-effetti-collaterali-del-te-nero-6675.html