Il tè nero e l’assorbimento di ferro

È sufficiente aspettare un'ora prima e dopo i pasti

Il tè nero ha controindicazioni, che è sempre importante, averle in mente. Una delle più note, è l’effetto inibitorio di ferro che provocano i tannini. Ma basta aspettare un po’ per poter consumarlo senza problemi.

Il tè nero è una delle bevande più popolari in tutto il mondo. Si beve molto in Asia, in tutte le sue varietà, ma in Europa e il resto del mondo la cultura circa questa bevanda si è sviluppata sempre di più.

Insieme a questa “febbre del tè” che esiste, la quale è molto positiva, in quanto favorisce lo studio e le scoperte di nuove proprietà attorno ad esso, appaiono anche altri lati che passano inosservati. È perché sebbene il tè nero si beve ovunque, non tutti conoscono le sue controindicazioni.

Uno degli effetti collaterali del tè nero è forse di complicare il corretto assorbimento del ferro dai pasti, un minerale essenziale, ad esempio per non soffrire di anemia. Ma questo non vuol dire, né tantomeno, che non puoi consumare il tè nero.

Semplicemente il consiglio in questo caso è di aspettare un tempo ragionevole fin che i cibi vengono digeriti e assimilati i nutrienti, e poi sì puoi bere una tazza di tè nero. Basta lasciar passare un’ora prima o un’ora dopo i pasti, è sufficiente.

Inoltre, se si tiene in conto che il tè nero è una delle varietà più astringenti di tè che esistono, ciò significa che ha più tannini. Quindi potrebbe essere uno di quelli che più inibiscono l’assorbimento di ferro.

Sfortunatamente questo non è l’unico effetto collaterale che ha il tè nero. Ci sono anche altre controindicazioni che ha il tè nero e che si dovrebbero prendere in considerazione prima di consumarlo, per evitare tutti i possibili problemi e così poter approfittare di tutte le proprietà e il sapore meraviglioso di questa bevanda.


IMPORTANTE: La missione del "Il tè nero e l’assorbimento di ferro" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Il tè nero e l’assorbimento di ferro"

Commenti in Google+