Soia: effetti collaterali e controindicazioni

Controindicazioni e effetti collaterali della soia

La soia possiede effetti collaterali e controindicazioni che è necessario considerare per evitare conseguenze indesiderate sulla salute. Gli effetti collaterali della soia spesso si attribuiscono all'interazione con altri principi attivi. In ogni caso è importante conoscere gli effetti collaterali.

Anche se è vero che negli ultimi tempi sono state rivalutate le proprietà della soia, non è meno vero che la soia possiede controindicazioni ed effetti collaterali, che terminano che il suo consumo abbia degli effetti sulla salute in alcune circostanze:

  • Tra le controindicazioni della soia si menzionano anche l'ipersensibilità verso alcuni principi attivi, situazioni come l'ipotiroidismo, in cui un consumo eccessivo di prodotti alla soia potrebbe causare degli effetti collaterali, relazionati ad una possibile azione antitiroidea.
  • Inoltre, per il suo contenuto di fitoestrogeni, la soia e i suoi derivati potrebbero interferire con dei medicinali somministrati per il trattamento del cancro al seno. In particolare, si tratta dell'interazione tra la soia e il tamoxifeno. Gli isoflavoni della soia annullerebbero l'azione del tamoxifeno e quindi il suo effetto terapeutico contro il cancro al seno.
  • Inoltre, come altri legumi, il consumo dei semi di soia può avere effetti collaterali, causando disturbi gastrointestinali, come flatulenza, soprattutto nelle persone sensibili.

Per questi effetti collaterali e controindicazioni si consiglia di consultare un medico prima di consumare supplementi concentrati di isoflavoni di soia, poiché gli effetti collaterali potrebbero potenziarsi in tali condizioni.


IMPORTANTE: La missione del "Soia: effetti collaterali e controindicazioni" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Soia: effetti collaterali e controindicazioni"

Commenti in Google+