Rimedi casalinghi per i rutti

Rimedi naturali contro i rutti

Ruttare è un'attività muscolare coordinata che sembra semplice per che l'organismo esegue in maniera complessa. Sebbene sia qualcosa di totalmente naturale, alcune persone soffrono di un eccessiva eruttazione, il che lo rende piuttosto fastidioso.

I comuni rutti non sono altro che un riflesso naturale del corpo che lavora in modo coordinato per espellere l'accumulo di gas che di crea nello stomaco. Il problema è che alcune persone presentano un eccesso di eruttazione e quindi devono modificare alcune abitudini o eliminare alcuni alimenti per evitare questo problema.

I piatti che contengono grani o legumi di solito causano facilmente eruttazione. Possiedono amido, difficile da digerire. Le lenticchie e i fagioli sono tra questi. Meglio evitarli per non avere complicanze.

È fondamentale mangiare in maniera ordinata. Chi a tavola divora tutto immediatamente soffrirà sicuramente di eruttazione forte e ripetuta. Per questo, masticare bene, mangiare con pause ed evitare i cibi pesanti sarà fondamentale al riguardo.

Se il tuo problema è che soffri di eruttazione con facilità per il cibo che hai ingerito, l'ideale è smettere di mangiarlo. I più comuni sono l'aglio e la cipolla crudi, che causano sempre rutti con retrogusto costante e ripetitivo. Come anche i piatti molto speziati.

È sempre raccomandabile qualche buona tisana con erbe digestive per evitare l'eccessiva eruttazione. Spesso sono cause strettamente collegate e ti aiuteranno a far lavorare meglio il tuo stomaco.


IMPORTANTE: La missione del "Rimedi casalinghi per i rutti" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Rimedi casalinghi per i rutti"

Commenti in Google+