Controindicazioni del té rosso

Effetti collaterali del tè rosso

Il tè rosso pu-erh è conosciuto in tutto il mondo per le sue molte proprietà, persino quella di far perdere peso, ma come la maggior parte delle bevanda con caffeina, ha i suoi effetti collaterali. Ad ogni modo, sono molti - e più importanti - i suoi benefici rispetto ai piccoli rischi.

Sono moltissime le buone proprietà che possiede il tè rosso, anche chiamato pu-erh. Ma come tutte le bibite che contengono caffeina, possiede alcune controindicazioni.

Il tè rosso contiene, come il caffè e l'erba mate, caffeina o teina e teobromina.

Bere troppo tè pu-erh, più di cinque tazze al giorno, può causare effetti collaterali a causa della caffeina. Questi possono essere lievi o gravi, includendo mal di testa, nervosismo, problemi del sonno, vomito, tremori, bruciore di stomaco, ritmo cardiaco irregolare, nausea, fischio alle orecchie, convulsioni e confusione.

La caffeina e la teina sono sostanze eccitanti per il sistema nervoso centrale e aumentano anche la pressione. Ad ogni modo, la concentrazione di queste sostanze nel tè rosso non raggiungono i livelli del caffè.

Té rojo

Un altro punto interessante legato alle controindicazioni del tè rosso riguarda l'interazione con altre sostanze. Ad esempio, mescolato con il succo di pompelmo può aumentare i livelli plasmatici di caffeina, aumentano quindi gli effetti negativi.

Inoltre, il latte può neutralizzare i suoi effetti antiossidanti. Si stima anche che potrebbe interferire nell'assorbimento del ferro proveniente dagli alimenti.

Chi deve fare attenzione al consumo di tè rosso?

  • Le donne incinte e in allattamento: se sei incinta o in allattamento, bere il tè rosso in piccole quantità non è dannoso. Ma non bere più di due tazze al giorno. L'eccesso di caffeina può causare l'aborto spontaneo, la nascita prematura e il sottopeso del bebè.

    Se sei in allattamento, la moderazione del consumo del tè rosso è anche consigliata. La caffeina passa nel latte materno, quindi le madri che allattano devono fare attenzione a consumarne pochissima.

    La caffeina può causare disturbi del sonno irritabilità e l'aumento dell'attività intestinale nei bambini.

  • Persone che soffrono di problemi di coagulazione: il tè pu-erh può peggiorare i problemi di coagulazione per il suo contenuto di caffeina. Devi bere tè rosso con attenzione se hai problemi di emorragie.
  • I diabetici: delle ricerche suggeriscono che la caffeina può interferire nell'assorbimento dello zucchero e potrebbe peggiorare il diabete.
  • Persone con intestino irritabile: visto che il tè rosso contiene caffeina, soprattutto quando si prende in grandi quantità, può peggiorare la diarrea e i sintomi dell'intestino irritabile.

Bevi spesso il tè rosso?

Grafico dell'indagine: Bevi spesso il tè rosso?

Sì, lo bevo ogni giorno

1852/487

Sì, lo bevo spesso

410/304

Inizierà a berlo

1041/115

No, bevo un altro tipo di tè

304/230

Per cosa lo bevi?




IMPORTANTE: La missione del "Controindicazioni del té rosso" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

4 commenti in "Controindicazioni del té rosso"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

Mirtilla ...

Salve, sono d'accordo con tutto quello che è stato detto tranne il fatto che il tè rosso o rooibos contenga caffeina o teina. Il suo vantaggio rispetto ai normali tè è proprio questo, il fatto di non contenere teina, anche perchè non si tratta di un vero e proprio tè ma di un infuso ricavato dalle radici di una pianta, e per l'assenza di sostanze eccitanti è consiglisto anche per i bambini. Saluti

0

28 gen, 2014 - 14:09:09

teresa ...

nell'assumerlo massima attenzione alle proprie patologie, ed e' bene in tal caso consultare il medico.

0

24 mar, 2013 - 19:37:02

olgui ...

per dimagrire e lo prendo in capsule

0

6 feb, 2015 - 09:00:12

Anna ...

Vorrei dimagrire

0

3 mar, 2016 - 10:21:23

Scrivi il tuo commento in "Controindicazioni del té rosso"

Commenti in Google+