Che tipo di consumatore di tè sei?

Non tutti quelli che bevono tè sono uguali

Sei tra quelli che bevono tè compulsivamente e sanno tutto su di esso? Se tra quelli che si informano sulle sue proprietà? Hai appena iniziato a conoscere questo mondo? Allora scopri in questo articolo che tipo di consumatore di tè sei esattamente.

Il tè è come tutto, nella vita: ha un'infinità di sfumature che si possono apprezzare nell'infuso stesso. Quali varietà, qualità, provenienza, proprietà e altro ancora. Un mondo intero intorno al tè e i suoi consumatori non sono sempre uguali. Come accade con il vino, con il cibo gourmet o qualunque manifestazione che generi differenze, anche il tè ha le sue particolarità.

Insomma, non tutti quelli che bevono il tè e lo ama si comporta allo stesso modo. C'è chi sa assolutamente tutto riguardo a questo infuso, come anche chi piuttosto di berne una tazza preferirebbero il cianuro. Per questo, non tutti sono uguali e qui trovi a differenziazione di consumatori, per poterli distinguere solo in base a cosa dicono del tè. E tu... A che categoria appartieni?

Che tipo di consumatore di te pensi di essere?

  • Il patito del tè: Sai assolutamente tutto sul tè. Se tra quelli che percorrono tutto i negozi possibili in cerca di quella varietà di Yunnan che solo si trova in un recondito luogo che nessuno conosce (e che non dici a nessuno) o che lo prepari solo con acqua minerale della massima qualità. Ti sei comprato un termometro per misurare la temperatura esatta in cui vuoi bere quel blend speciale che ti è arrivato direttamente dall'India e conti rigorosamente i minuti di infusione a cui sottometti la bevanda. Non hai mai messo zucchero in una tazza e puoi distinguere la presenza di qualunque oggetto estraneo all'infuso. E stai persino considerando di imparare il cinese per essere aggiornato su tutto quello che si scrive sul tè, per poter accedere alle informazioni di prima mano.
  • Un potenziale snob del tè: Sai che il tè è di moda, ma non sei ancora totalmente integrato in questo mondo. Assisti a tutte le degustazioni delle nuove varietà nel negozio della tua zona, ma ancora non senti la differenza tra l'infuso di Ceilan che hai provato alcuni giorni fa e il tè che compri nel supermercato. Hai letto che il tè bianco è il più fresco e delicato e che il tè rosso subisce dei processi di fermentazione. Hai tutta l'intenzione, ma ti manca ancora molta strada per essere un patito.
  • Quello che conosce tutte le proprietà: Per te, il tè in sé, la bevanda, è secondario. Non ti importa molto l'aroma, il sapore, l'astringenza, né la provenienza. Il tè per te è salute. Ogni volta che vedi qualcuno con una tazza in mano, gli chiedi cosa sta bevendo e poi gli propini una sfilza di proprietà, controindicazioni, benefici possibili e persino ricerche recenti riguardanti il tè verde, rosso o bianco. Non sai distinguere un Earl Grey da un lapsang souchong, ma conosci a memoria le 25 proprietà del tè verde. Per te, la salute viene prima di quella fumante infusione che tutti mettono sotto il naso,
  • Il neofita: Hai appena scoperto che il tè può essere qualcosa di più delle semplici bustine e che tutto il mondo beve il pomeriggio o a colazione. Hai sentito qualcosa sulle sue proprietà e hai anche scoperto che c'è un tè verde e uno rosso, anche se non capisci perché si chiamino così. Sai che il tè è buono per la salute, ma ancora non hai ben capito perché. Devi imparare ancora molto, e ti rimangono litri e litri da consumare per "aumentare di livello".
  • Il detrattore: Per te, il tè è poco più che acqua sporca. Che sia in sacchetti o sulle migliori file dell'Himalaya, non ti importa: il tè è immondizia e nulla equivale a quella tazza di caffè solubile che bevi tutti i giorni prima di andare al lavoro. Il tè semplicemente non ti interessa: è una cosa da vecchi, malati, inglesi (hai sentito dire che lo bevono sempre alle 5) o di gente che vuole fare la raffinata. Le proprietà del tè? Cose per tua nonna. A te solo interessa bere birra e guardare il calcio.

Chiarimento: Questo articolo è fatto con amore e umorismo per tutti i lettori della sezione del tè di Innatia. Per favore che nessuno si offenda, perché non abbiamo la minima intenzione di farlo. Si tratta solo di giocare un po' con gli stereotipi e che tutti possiamo riconoscerci (anche solo un po', anche un po' da uno e un po' dall'altro) in questi modelli fittizi. Godetevi il vostro tè quotidiano, come d'abitudine. :)

{TITLE}

{Q1}

{Q2}

{Q3}

{Q4}

{Q5}

{Q6}

{Q7}

{Q8}

{Q9}

{Q10}


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Che tipo di consumatore di tè sei?"

Commenti in Google+