La pulizia epatica spiegata dettagliatamente da Carlos de Vilanova

Intervista a Carlos Vilanova: Tutto quello che devi sapere sulla pulizia epatica

Hai mai sentito parlare di pulizia epatica? Questa tecnica depurativa vede in Carlos de Vilanova uno dei suoi principali difensori. Innatia l'ha incontrato per te. Scopri tutto leggendo questa intervista.

Le occupazioni di Carlos de Vilanova non sono poche. È scrittore, antropologo, diplomato in infermeria, in naturopatia, in reiki e in medicina tradizionale cinese. È anche vegetariano da più di 30 anni, il che riflette una formazione integrale della sua persona. Ed è forse anche il principale riferimento nel mondo ispanico della pulizia epatica, una tecnica depurativa naturale ottima per pulire quest'organo e, quindi, il corpo.

Un incidente alimentare ha portato Carlos a scoprire questa terapia di pulizia, e non l'ha più abbandonata. Ha scritto un libro sull'argomento ed è difensore di una tecnica che ritiene essenziale per eliminare vari problemi di salute. Ma è molto meglio che ve lo racconti lui direttamente. E per questo basterà leggere questa intervista.

-Come ha scoperto la pulizia epatica?

-La pulizia epatica è una tecnica molto antica. Era usata migliaia di anni fa in varie civiltà che riconoscevano il potere dell'olio per depurare il fegato, ovvero, l'organismo, perché questo organo influisce notevolmente su tutto il corpo. Erano purghe o cure all'olio che venivano usate anche per svuotare la vescica quando si formavano calcoli biliari. C'è una bibliografia naturista e ayurvedica al riguardo. Gli antichi non erano avanzati tecnologicamente, ma non erano meno intelligenti di noi, persino in materia di salute.

Io l'ho scoperto quando ne ho avuto bisogno. Dopo un'intossicazione di funghi in un ristorante, sono stato malissimo per settimane senza riuscire a recuperare in alcun modo. Quando ho trovato la pulizia epatica nel libro di Andreas Moritz “La pulizia epatica e della vescica” , ho visto che poteva essere proprio quello di cui avevo bisogno e l'ho messa subito in pratica.

Non c'era nessun riferimento su internet su risultati o messe in pratica, ma c'era un sito che la menzionava, raccomandata dalla Dott. Clark. Il libro era alla sua terza edizione, ma non si parlava del perché poca gente la praticava. Suppongo sia normale.

Con tre pulizie mi sono recuperato, non totalmente, ma a sufficienza per ritornare al lavoro, mentre continuavo a pulire il mio interno e valutando la tecnica incredibile che avevo appena scoperto. Dopo 25 anni come naturista (e naturopata), non sapevo nulla al riguardo, né la maggior parte dei miei colleghi. Ho deciso che era necessario diffonderla nella rete e all'inizio del 2008 ho creato un blog, http://lalimpiezahepatica.blogspot.com.es, in cui raccontavo la mia storia e la pratica della pulizia del fegato con mezzi naturali.

Presto il blog ha avuto moltissime visite perché era oggettivo, senza censura e raccoglieva le esperienze di migliaia di persone che volevano raccontare la propria esperienza. Ho guidato molti che ne avevano bisogno e li ho spinti a raccontare la loro storia nel mio blog, con i pro e i contro. Ci sono stati pochissimi contro, ma sono tutti visibili, perché non ho censurato nulla. Chi ha avuto problemi è stato per averla seguita inadeguatamente, per questo insito molto nel seguire il protocollo.

Abbiamo provato e visto cosa migliorare, soprattutto gli effetti collaterali dell'assunzione di sali di Epsom. E poi ho scritto un libro per raccontare meglio il tutto e riassumerlo perché migliaia di persone mi scrivevano le stesse domande, senza leggere il blog. Questo libro contiene tutto ed è facile da leggere perché è riassunto e contiene il programma con le formule di correzione per lo stadio post pulizia.

-A grandi linee, come si esegue la pulizia epatica?

-Consiste nello spostare i residui intraepatici e intra vescicolari attraverso l'assunzione di olio, un giorno la notte, e accompagnarlo con dei sali lassativi per pulire l'intestino (sali di Epsom, o sali inglesi).. L'olio si mescola con il succo di pompelmo, per essere digerito meglio. Questo provoca uno spostamento dei residui che si trovano sia nella vescica che nel fegato, e attraverso la ripetizione di questo protocollo una volta al mese possiamo pulirlo e lasciarlo in migliori condizioni.

Le precauzioni sono bere abbastanza acqua il giorno precedente alla pulizia, perché i sali disidratano abbastanza. È l'unico rischio, ma è provato che anche così e persone non lo fanno, e non bevono abbastanza perché non hanno sete. Ho detto spesso che il senso della sete di atrofizza e bisogna rieducarlo. I problemi che si sono verificati sono stati per questo motivo.

Altri che non devono effettuare questa pulizia sono quelli che hanno la vescica secca o dura, perché non riesce a contrarsi ed eliminare i calcoli. Raccomando, quindi, che chi vuole pulire la vescica, prima faccia un'ecografia e che il medico verifichi la contrattilità e la non durezza né secchezza della vescica. In questo modo, potrai eliminare i calcoli senza problemi e con poche pulizie, probabilmente.

Riassumendo, c'è un rigido programma da seguire, e bisogna informarsi MOLTO BENE prima di seguirlo. Per questo, raccomando di leggere il blog fino in fondo e se non se ne ha il tempo, di leggere il libro mio e di Moritz. Credo che il mio sia più completo... Ma non lo dirò io!

Carlos de Vilanova

- Penso che lei l'abbia eseguito varie volte, com'è stato il processo con il tempo, dopo quella prima volta? Si è sentito meglio con il passare delle pulizie?

- In effetti, ho seguito 36 pulizie in 6 anni, soprattutto nei primi due anni, una al mese. Ora lo faccio ogni 10-12 mesi. Credo sia una “formula” di mantenimento del corpo simile al cambio dell'olio del motore o pulire i filtri dell'aria o benzina. Le giornate lo sovraccaricano e bisogna eliminare i residui ogni tanto. Questo lo facevano già le medicine tradizionali di molti popoli, raccomandando di assumere olio.

Non solo mi sono sentito meglio, ma mi sono recuperato totalmente. E non sono stato l'unico, molti racconti nel blog inviati da chi l'ha seguito, rivelano l'efficacia di questa tecnica depurativa per l'organismo, con l'eliminazione di sintomi cronici di ogni tipo e guarigione dalla malattia più o meno rapida. Anche la pulizia della vescica ha evitato numerose ricomparse della malattia.

Ma visto che dirlo non serve a nulla, che ognuno lo provi se ne ha bisogno e vedrà perché è stato il passaparola ad influire maggiormente nella diffusione della pulizia epatica, una terapia utilissima per la salute grazie a metodi naturali, che secondo noi sono gli unici possibili. O la natura ti restituisce la salute, o nessuno lo farà.

I farmaci sembreranno curarti, ma non lo faranno mai perché dovrai continuare sempre a prenderli. Sarebbe molto lungo iniziare questo discorso, ma raccomando a tutti di informarsi su come agisce la natura per la salute. Per fortuna oggi esistono molte informazioni ovunque se uno cerca bene...

- La combina o la combinerebbe con altre terapie di pulizia?

- In effetti si può combinare con uno stile di vita basato sull'esercizio leggero e regolare, la dieta alcalina e antitossica (soprattutto vegetariana), idrocolon terapia, dottrina termica di Lezaeta, assunzione di MMS, pulizia renale, piante depurative, biomagnetoterapia, agopuntura ecc.

Il tutto di somma perché la CHIAVE DELLA SALUTE È L'IGIENE INTERNA, ovvero, il corpo pulito dai residui e tossine che lo degradano e lo acidificano, facilitando la funzione naturale dei germi, batteri e virus, che si trovano in natura per decomporre i rifiuti, e se li trovano all'interno del corpo si moltiplicano in proporzione. In un corpo pulito all'interno non crescono né proliferano batteri, virus o parassiti, perché non possono vivere in un ambiente alcalino.

-¿Perché crede ci siano persone che vogliono sfatare questo metodo depurativo? Cos'ha da dire contro le loro argomentazioni?

- Ci sono sempre interessi creati in tutto e per tutto. Anche qui, ovviamente. Alcuni si occupano di far paura agli altri perché rispondono a questi interessi. C'è sempre gente nel sistema che nega agli altri di guardare al di fuori perché hanno paura di cosa si può trovare. Quelli che non hanno paura non privano nulla agli altri. Quelli che ne hanno stanno sempre a manipolare secondo i propri interessi.

Evidentemente si serviranno di argomenti di salute collettiva e altre menzogne. Se tanto li preoccupa, hanno fronti in cui aiutare i poveri e gli invalidi in molte ONG che chiedono aiuto. Quel che accade è che le terapie alternative possono togliere potere economico alle grandi multinazionali, quindi queste cercheranno sempre di far consumare i propri prodotti alla gente … E accade anche in altri ambiti, non solo in medicina.

Attualmente l'essere umano è molto più legato di quanto pensa al marketing, al consumismo, alla paura e alla politica. Siamo in mano a corporazioni che dirigono governi e paesi, e l'individuo può fare ben poco contro di esse. Non c'è dubbio, ci troviamo nell'era dell'INQUISIZIONE SANITARIA, e il peggio deve ancora venire... mancano secoli di dolore affinché l'essere umano impari il vero cammino della salute.

- Da ora può aggiungere in questo spazio quello che ritiene necessario e raccontarci dove si può leggere normalmente sul suo lavoro.

- Oltre al blog sulla pulizia epatica, se a qualcuno interessa, può seguirmi: carlosdevilanova.blogspot.com. Mi scuso se non potrò rispondere a tutti quelli che scrivono sul blog, ma dovrei dedicarmi solo a questo, e non è il mio mestiere. Non sono terapeuta e non curo, racconto solo la mia esperienza nel caso possa servire a qualcuno.

Magari tutti potessero ottenere la salute che meritiamo; possono solo dire che spengano la mente e chiedano al proprio spirito di guidarli verso la soluzione di cui hanno bisogno. La mente disturba tutto... fate attenzione, spegnere il suo continuo chiacchiericcio apre la porta alla vocina interiore che non sbaglia mai. Fatevi guidare da questa, non credo ci sia nulla di più importante nella vita.

Hai mai eseguito una pulizia epatica?

Grafico dell'indagine: Hai mai eseguito una pulizia epatica?

Sì, la eseguo abitualmente

46

Sì, la eseguo spodaricamente

41

No, ma vorrei provarla

196

No, non ci credo

5

Che risultati hai avuto?




IMPORTANTE: La missione del "La pulizia epatica spiegata dettagliatamente da Carlos de Vilanova" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

8 commenti in "La pulizia epatica spiegata dettagliatamente da Carlos de Vilanova"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

silvia ...

l'ho eseguito due volte e lo farò ancora due. risultati soddisfacenti....

0

9 mar, 2014 - 08:14:28

Massimo Livadiotti ...

Sto facendo una cura con tintura madre diluita di Boldo.....può essere considerata utile per una pulizia del fegato?

0

9 mar, 2014 - 11:28:09

Massimo ...

Essendo asitomatico, non mai avuto problemi al fegato, e quindi lo faccio a scopo preventivo.
Il beneficio che presumo abbia avuto la sua influenza, essendo podista amatore, e' una capacita' di recupero migliore, ma c' e' da dire che oltre il lavaggio epatico, pratico anche gli enteroclismi al caffeì, assumo ascorbati di magnesio e potassio e ultimamente faccio molti centrifugati di verdure.
Nb da circa 4 anni sono vegano
Saluti, Massimo

0

9 mar, 2014 - 13:39:40

carla tramice ...

penso che sia importante mantenere l'organismo pulito

0

9 mar, 2014 - 16:08:34

Coelivio ...

RISANANTE: a tutti i livelli!

0

10 mar, 2014 - 10:35:32

Nella ...

Adesso la seguo sporadicamente ma quando ho iniziato l'ho fatta per 7 mesi di seguito.....risultati ottimi!

0

3 mag, 2014 - 12:07:58

gilda ...

non ci sono controindicazioni?

0

7 mag, 2014 - 16:21:05

Emanuela Ensini ...

Credo sia giusto pulire il nostro organismo, infati un tempo esisteva anche il digiuno, e credo avesse il senso di pulire i nostri visceri.
chiedo se per gli animali si può fare qualcosa di simile?

0

18 mar, 2016 - 10:10:22

Scrivi il tuo commento in "La pulizia epatica spiegata dettagliatamente da Carlos de Vilanova"

Commenti in Google+