Importanza dell'autoaccettazione

Cos'è l'autoaccettazione

Accettare sé stesso è una scelta. Accettare sé stesso è un passo fondamentale per acquisire una sana autostima, perché ci permette di concentrarci su quello che amiamo di noi stessi e allo stesso tempo essere coscienti di quello che non ci piace e iniziare a cambiarlo.

Accettare sé stessi

La verità è che sentiamo sempre negatività su noi stessi. Accettare sé stessi è una scelta. Per molti anni non ero cosciente della mia mancanza di autoaccettazione. In generale, dicevo di accettarmi ma trovavo sempre qualcosa che non mi piaceva di me.

Questa mancanza di accettazione mi ha bloccata per vari anni. Per questo, soffrivo anche di molta tensione e stress.

Cosa significa accettarsi

Accettare sé stessi significa sentirsi felice di chi siamo. Accettare, appoggiare e approvare sé stessi in ogni aspetto, anche quelli che non ci piacciono. Non giudicarsi.

Il modo migliore di accettarsi è prendere la decisione. Dobbiamo prendere la decisione di accettarci incondizionatamente. "Io accetto me stesso incondizionatamente". Il prossimo passo nel processo è prendere coscienza. Quando prendiamo coscienza di avere un problema, lo possiamo risolvere.

Ci sono vari modi per diventare coscienti della propria mancanza di accettazione, ci sono anche molte aree che non sempre accettiamo, come il corpo, le relazioni, il lavoro, ecc.

Accettare sé stessi è un passo fondamentale nel processo di acquisire un'autostima sana, perché ci permetterà di concentrarci su quello che amiamo su di noi e allo stesso tempo di essere coscienti di quello che non ci piace e iniziare a cambiarlo.


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Importanza dell'autoaccettazione"

Commenti in Google+