Rimedi casalinghi per la pressione arteriosa bassa

Trattamento naturale contro la bassa pressione arteriosa

I sintomi della pressione bassa sono giramenti di testa, sensazione di debolezza, fatica e persino svenimenti, causati da una diminuzione del flusso sanguigno che arriva al cuore. I rimedi casalinghi a base di prodotti naturali ti possono aiutare ad alzare la pressione fino a far sparire quei fastidiosi sintomi.

Il trattamento naturale della pressione arteriosa bassa con rimedi casalinghi, ti consente di recuperare da un abbassamento di pressione e sentirti di nuovo bene. Ma considera che è importante identificare le cause dell'ipotensione, quindi devi sempre consultare il tuo medico, soprattutto se si verificano spesso.

Uno dei rimedi casalinghi più semplici ed efficaci per alzare la pressione arteriosa è il succo di barbabietola cruda. Basta solo frullare la barbabietola con un po' di acqua e bevine due tazze al giorno. Forse il trattamento più pratico e rapido in caso di abbassamento di pressione è ricorrere al sale. Diluisci un cucchiaio in un bicchiere di acqua e bevilo, per risolvere istantaneamente l'ipotensione. Un'altra possibilità è bere acqua tiepida con la cannella.

Inoltre, puoi preparare un rimedio naturale per la pressione barra con un infuso con tre cucchiai di radice di zenzero grattugiata e un pizzico di pepe di cayenne per una tazza di acqua. Fai bollire alcuni minuti e poi lascia riposare prima di colare.


IMPORTANTE: La missione del "Rimedi casalinghi per la pressione arteriosa bassa" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

1 commento in "Rimedi casalinghi per la pressione arteriosa bassa"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

julia ...

Quanto ho letto,un^po gia conoscevo,sopratutto mi ha calmata,e spero di uscirne .grazie

0

20 nov, 2013 - 10:25:17

Scrivi il tuo commento in "Rimedi casalinghi per la pressione arteriosa bassa"

Commenti in Google+