Piante per l'alito cattivo

Erbe per l'alito cattivo

L'alito cattivo può dipendere da varie cause Può dipendere da abitudini quotidiane, scarsa igiene, il fumo, ma anche da problemi di denti o dalla digestione e dal fegato. Qui ti offriamo dei modi interessanti per combatterlo.

L'alito cattivo, conosciuto tecnicamente come alitosi, è fastidioso per te e per chi ti sta intorno. Spesso le cause sono incerte, ma può dipendere da una cattiva igiene orale, stitichezza, problemi epatici e dal fumo. Ma puoi combatterlo con alcune piante molto efficaci per questo scopo.

Una delle piante migliori per combattere l'alito cattivo è il finocchio. Possiede una forte concentrazione di anetolo ed è ideale per quando l'alito cattivo è causato da problemi epatici o di cattiva digestione. Puoi anche usare i suoi semi per avere una bocca più fresca.

Invece, se il problema dipende dal fegato, il cardo mariano può essere molto utile. Noto nel mondo come un gran protettore del fegato, questa pianta può aiutarti, sotto forma di compresse, ma anche masticandone i semi.

Esistono altre erbe e piante per l'alito pesante, di facile consumo e utilizzo. Masticare dei gambi di sedano quando senti di avere l'alito cattivo, ad esempio. Ti lascerà la bocca fresca, evitando che di asciughi. I gargarismi con infuso di menta sono anche molto utili.

Ad ogni modo, qui trovi alcuni rimedi casalinghi per l'alito cattivo.


IMPORTANTE: La missione del "Piante per l'alito cattivo" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Piante per l'alito cattivo"

Commenti in Google+