8 consigli per evitare la ludopatia

Consigli utili per superare la dipendenza dal gioco d'azzardo

La ludopatia p dipendenza da gioco è uno dei problemi più complicati da superare. Ma è possibile. Basta leggere questi consigli per risolvere al meglio questo problema. Include un test diagnostico con livello di dipendenza al gioco.

La ludopatia è uno dei problemi di dipendenza più complicati da risolvere. Anche se sono difficili da superare e possono causare problemi gravi, essere dipendenti dal gioco comporta anche il pericolo sempre latente di rimanere senza nulla. E quel che è peggio, è che non incide solo su chi è coinvolto direttamente, ma tutta la sua famiglia.

La dipendenza al gioco è pericolosa. E chi ne soffre o ne ha sofferto, lo sa meglio di chiunque altro. Per questo motivo, devi cercare appoggio in questo articolo, che ti darà alcuni consigli per trovare la forza di superare questa drammatica dipendenza. Con buona volontà, tutto è possibile.

Che cos'è la ludopatia o dipendenza al gioco?

La ludopatia o gioco patologico è un disturbo in cui ti vedi obbligato da un'urgenza psicologica che non puoi controllare a scommettere e giocare, colpendo negativamente la tua vita personale, lavorativa e familiare. La definizione di ludopatia è insufficiente di fronte alla quantità di problemi e disturbi che può comportare. Considera che un dipendente dal gioco presenta dei sintomi neurologici simili a quelli di un dipendente da droghe chimiche.

Il significato di ludopatia include anche tutte le conseguenze di questo problema, il gioco eccessivo porta a debiti che non si possono saldare. Questo può portarlo a commettere furti, chiedere crediti, prestiti di denaro. E genera, inoltre, depressione e ansia. Se ci stai passando o conosci qualcuno che ne soffre, mettiti al lavoro e inizia a superarlo, per avere una miglior qualità di vita.

Quali sono i giochi d'azzardo che generano più dipendenza

I dipendenti dal casinò non fanno differenza tra giochi, anche se ognuno ha le sue preferenze. I giochi delle macchinette, la roulette o le carte, come il poker, sono alcuni dei giochi più popolari.

In realtà tutto dipende dalla tappa in cui ci si trova. La malattia del gioco si divide in 4 tappe.

  • Della vittoria. Vincita Inizia ad ottenere delle vincite in un gioco in particolare, è possibile che senti di avere talento o molta fortuna, quindi decidi di continuare a giocare.
  • La sconfitta. Anche se non vinci più come prima, vuoi avere la rivincita. In questa tappa iniziano i problemi con la famiglia e il lavoro.
  • L'esasperazione. Non hai più il controllo sulle tue scommesse, perdi denaro e conservi la speranza di recuperarlo, nonostante la realtà. Tutto ciò può causare la perdita del lavoro, la rottura di relazioni personali, la banca rotta, problemi legali.
  • La disperazione. Con il denaro, la speranza e quasi una vita intera persa, senti di non avere più nulla. È probabile che provi a ricorrere all'alcool, droga e nel peggiore dei casi, al suicidio.

Sintomi della ludopatia

Ci sono diversi tipi di giocatori, in primo luogo c'è il giocatore sociale, che può godere del gioco in modo occasionale o regolare e ha il totale controllo della situazione; poi c'è il giocatore problema, che gioca spesso o ogni giorno e spende più di quando dovrebbe. Il controllo è minore ed è una persona con maggior probabilità di diventare un giocatore patologico, che è il terzo tipo: non ha il controllo sulla sua condotta, perde denaro e le relazioni personali o lavorative.

I sintomi della ludopatia possono apparire sia in un giocatore problema, sia in uno patologico, anche se quest'ultimo è più grave. Ci sono due tipi di ludopatia: i giocatori in azione che preferiscono i giochi di abilità e lo vedono come un modo per superarsi, amano giocare in gruppo; e i giocatori d'evasione, che vedono il gioco come una via d'uscita per dimenticare i problemi, il dolore o la solitudine.

I sintomi principali della ludopatia sono i seguenti.

  • Inquietudine. Se non puoi giocare, inizi ad infastidirti, irritazione e cattivo umore sono sintomi comuni dei giocatori compulsivi.
  • Bugie. Man mano che il problema inizia a peggiorare, le persone più vicine inizieranno a fare domande, a cui probabilmente risponderai con bugie. Alcune domande comuni sono: "quanto hai speso?", "dove hai passato la notte?", "quanto tempo hai giocato?".
  • Prestiti. Quando il denaro non è più sufficiente, un dipendente dal gioco ricorre a prestiti di amici e familiari. In casi più gravi, finisce con ipoteche e crediti per coprire le spese.
  • Delinquere. Può iniziare come un furto a qualcuno vicino, causando forti problemi nella relazione e può terminare finendo per delinquere in strada, causando gravi problemi con la giustizia.
  • Liti. È difficile ammettere di essere dipendente dal gioco, perché causa grandi discussioni in casa e al lavoro. Le assenze e la mancanza di denaro sono alcune delle cause principali.

Sai già che cos'è il gioco e i sintomi del gioco in eccesso, ma quali sono le conseguenze di tutto ciò?

Conseguenze comuni della ludopatia

I sintomi e le conseguenze sono quali le stesse, problemi personali, lavorativi ed economici.
Una persona dipendente dal gioco passa molto tempo in sale dove calmare il suo bisogno estremo. Questo fa perdere tempo da trascorrere con amici e famiglia. Può anche smettere di andare al lavoro o a studiare, per giocare.

I giocatori compulsivi possono perdere grandi quantità di denaro, causando gravi problemi personali. Potrebbero impegnare oggetti personali per continuare. Lasciare la dipendenza al gioco è difficile, perché quando è in stato avanzato, non importa dove ti trovi, ma ci sarà sempre un'occasione per giocare e scommettere denaro.

I problemi di salute sono anche una conseguenza, gli attacchi cardiaci a causa dello stress, depressione, ansia e caduta in altre dipendenze sono alcuni tra i tanti. C'è spesso anche il pensiero del suicidio come uscita dai problemi.

Un dipendente dal gioco non è raro. Si è calcolato che il 3% della popolazione ne soffre. Più comune negli uomini e l'età media è tra i 18 e i 30 anni, sebbene sia comune anche tra gli anziani, principalmente come conseguenza della solitudine e la depressione.

Il miglior trattamento della ludopatia

Ricorrere a specialisti e all'autoaiuto contro la ludopatia per continuare a combattere questo problema. Sarà un percorso lungo, ma se riconosci di avere un problema, hai già fatto il primo passo, ora devi solo continuare.

  • Terapia comportamentale cognitiva. Molto usata in caso di stress, ansia e depressione. Si tratta di una terapia che consiste nel capire il problema per trovare la soluzione. Si effettua con sessioni di psicoanalisi.
  • Gruppi d'appoggio. Si usano come complemento alla terapia comportamentale cognitiva. Ti permettono di entrare in contatto con altri dipendenti e riconoscerti in loro. Prevede un programma di 12 passaggi simili a quelli per gli alcolisti anonimi.

Come la pericolosa dipendenza dalle droghe, la ludopatia è un disturbo cronico che peggiora senza trattamento. Con il trattamento adeguato, è comunque possibile avere delle ricadute, ma questo non ti deve frenare, è possibile uscire dal problema.

Consigli per vincere la dipendenza dal gioco

  • Evita di passare vicino a casinò, ippodromi o altre fonti di gioco. Non bisogna tentare il demonio. Per questo, non ti avvicinare nemmeno a casinò, sala di bingo, macchinette, ippodromi, ecc. Avvicinarsi ad essi significa che, probabilmente, finirai per entrarci. E sai benissimo come andrà a finire...
  • Non iniziare con il gioco online. Non farti tentare dal computer. È comune che molti smettano di recarsi presso luoghi di gioco, per iniziare a giocare sui tanti siti online di scommesse. Fino a registrare la propria carta di credito, quella dei familiari o fare qualsiasi cosa per continuare a scommettere. Se hai questo problema, chiama un tecnico di computer per farti bloccare l'accesso a quei siti. Così eviti problemi.
  • Non provocare comportamenti che ti portino a giocare. Se sai che bere, ad esempio, ti porta a giocare, impara a controllare queste situazioni. Se puoi, evitale completamente. Che senso ha provocare qualcosa che sai già che ti provoca un danno?
  • Evita le cattive compagnie. Le compagnie poco adeguate sono anche da evitare. Se sai che quando vedi una certa persona, alla fine giochi a carte o in casinò, allora la cosa migliore è comunicale il problema e dirle che, purtroppo, non la puoi più vedere.
  • Smetti di fare qualsiasi cosa per trovare il denaro per giocare. Non serve continuare a giocare, non ti rendi conto che hai già perso sufficientemente e che hai un sacco di debiti? Non vedi che hai persino chiesto ai tuoi parenti, amici o che hai rubato per continuare a giocare? Sii consciente del danno che ti fai e che puoi fare ai tuoi cari se continui così.
  • Non vivere pianificando la tua prossima visita al casinò. Smetti di pensare al gioco non appena ti svegli. Non vivere pianificando qualsiasi situazione per giocare. Poniti degli obiettivi quotidiani. Vai poco a poco, rinnova le tue speranze ogni giorno e segui la tua volontà di abbandonare per sempre il gioco.
  • Scopri altre cose della vita. Hai mai pensato quante cose ti stai perdendo mentre giochi? Trascorri più tempo con i tuoi figli, gli amici, la famiglia. Leggi, ascolta musica, fai sport, esci a camminare... Ci sono talmente tante cose da fare nella vita che ti sorprenderai di come ti allontanerai dal gioco se ti immergi in esse.
  • Smetti di mentire alla tua famiglia e amici. La menzogna è orribile. Anche se mentire a se stessi, cosa che tutti i giocatori fanno, è deleterio, mentire ai propri cari è ancora peggio. È ora di riconoscere il problema che hai con il gioco, è il momento di chiedere aiuto e vedrai che ti daranno tutto l'appoggio necessario per uscirne.

Altri consigli per la dipendenza

Le dipendenze sono diverse, ma causano gli stessi problemi. Esiste la dipendenza da droghe, da lavoro, da gioco, da internet. Superarle è complicato ma devi farlo per poter continuare a vivere con felicità.

  • Tipi di dipendenze. Non è facile rendersi conto di essere dipendente da qualcosa o qualcuno; forse non sapevi nemmeno di poter diventare dipendente alle emozioni o ai pensieri. E possono rovinarti quasi come la ludopatia. Conoscere i vari tipi di dipendenza è il primo passo per uscirne.
  • Rimedi per le dipendenze. L'ansia, il nervoso e altri malesseri sono comuni quando soffri l'astinenza. Alcuni infusi rilassanti possono aiutarti a superare questo momento con più calma.
  • Prevenire le dipendenze. È difficile, ma se noti dei cambiamenti di comportamento in te stesso, un amico o un familiare, e di assomigliano ai sintomi di una dipendenza, parlane. Meglio prevenire che curare.

Quanto sei dipendete dal gioco?

Non puoi evitare di entrare in un centro di gioco?

Se usi il pc, la prima cosa che fai è cercare un sito di gioco?

Cerchi sempre scuse per continuare a giocare?

Riunirti con certa gente significa finire in casinò?

Chiedi soldi in prestito per giocare?

La prima cosa che pensi la mattina è giocare?

Il gioco è la priorità nella tua vita?

Menti sempre sulle tue abitudini di gioco?

IMPORTANTE: La missione del "8 consigli per evitare la ludopatia" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "8 consigli per evitare la ludopatia"

Commenti in Google+