Tè di valeriana

Infuso di valeriana

La valeriana è, come il tiglio, un'erba che agisce molto bene sul sistema nervoso centrale, producendo uno stato di rilassatezza ideale per conciliare il sonno. Ed è anche ottima come tisana. Quindi non avere dubbi a provare un buon infuso di valeriana.

La valeriana è un'erba che, in origine, veniva coltivata in Europa e in Asia, ma che poi si è estesa a tutto il mondo.

Possiede eccellenti proprietà che aiutano a combattere ogni tipo di malessere.

È stata usata come un aiuto per dormire per centinaia di anni, soprattutto in casi di eccitazione o difficoltà ad addormentarsi, a causa del nervosismo.

Esistono più di 120 composti chimici che si trovano nella valeriana, e sebbene sia un'erba molto complessa, non si sono ancora trovati degli effetti collaterali nel suo consumo moderato. Tra le sue proprietà si evidenziano quelle anti spasmodiche, carminative, diuretiche, ipnotiche, ipotensive, rilassanti e sedanti.

Conosci i benefici che può offrire il tè di valeriana?

  • È calmante: tranquillizza senza esercitare un effetto troppo sedante e non è additiva. Questa proprietà è dovuta ai valepotriati e all'acido isovalerico contenuti. È un trattamento molto valido per l'insonnia e altri disturbi del sonno.
  • È un potente analgesico: si usa in molti luoghi come anti spasmodico, soprattutto per i crampi addominali dovuti al nervosismo e per i crampi uterini causati dal periodo mestruale.
    Planta de valeriana
  • Aiuta ad alleviare la dismenorrea ed è di grande aiuto per ridurre l'emicrania e i dolori reumatici. Si può anche usare a livello locale come trattamento per i crampi e altre tensioni muscolari.
  • La valeriana si usa anche come tranquillizzante leggero per persone in situazioni di stress emotivo. La sua efficacia è stata provata in un programma di trattamento di pazienti nervosi senza antidepressivi e benzodiazepine.

La valeriana è totalmente raccomandata perché è ideale per il nervosismo, lo stress e l'insonnia, in quanto possiede eccellenti proprietà rilassanti e sedanti.

Si è anche usata nella storia per controllare gli attacchi epilettici. Ad ogni modo, bisogna evitarne l'eccesso, perché può causare un calo della pressione arteriosa.

Bere tè di valeriana è il modo migliore per ottenere benefici curativi. Per questo, nulla di meglio che preparare un'ottima tisana di valeriana.

Prendi una buona quantità della pianta e mettila a bollire per 15 minuti, seguendo il procedimento classico che si usa per tutte le tisane. Poi lasciala riposare per circa cinque minuti e filtrala. Aspetta che si raffreddi e bevila con o senza zucchero, come preferisci.

Sai che quando ti senti nervoso e non riesci a dormire, la soluzione migliore è preparare una buona tisana di valeriana.

Per cosa bevi il tè di valeriana?

Grafico dell'indagine: Per cosa bevi il tè di valeriana?

Per l'insonnia

229/9

Per i nervi

228/4

Per i crampi

17/21

Per la dismenorrea

18/16

Ti ha dato effetti?




IMPORTANTE: La missione del "Tè di valeriana" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Tè di valeriana"

Commenti in Google+