Piante per la memoria

Alcuni aiuti naturali per la memoria che manca

Le piante per la memoria possono essere molto interessanti se sei tra quelli che non ricordano le cose facilmente. Per questo, niente di meglio che iniziare ad usarle spesso per recuperare la memoria carente.

Tra le piante per trattare i problemidi salute o legati al corpo, esistono anche quelle destinate a rinforzare la memoria, una cosa che a volte non funziona in modo naturale e abbiamo bisogno di un aiuto.

Alcune buone piante per la memoria

  • Broccoli. Una verdura magnifica per la memoria è il broccolo. Devi solo iniziare ad assumere questa verdura nella tua alimentazione quotidiana per ottenere migliori livelli di fosforo che aiuteranno a mantenere meglio le informazioni. Anche le altre crucifere, ovvero le piante della famiglia dei cavoli, ti aiuteranno a questo scopo. Il cavolo, ad esempio.
  • Ginkgo biloba. Un'altra buona pianta per la memoria è il gingko biloba. Il gingko è ideale per questo scopo e, infatti, è usato spesso per questi fini in tutto il mondo. La sua principale azione è quella di irrigare i tessuti nervosi in modo migliore, rendendola un'alleata importante per la memoria, soprattutto per le persone di una certa età.
  • Tè verde. Seconod uno studio effettuato in Cina, le EGCG (sostante antiossidanti più potenti di questa bibita) del té verde sarebbero le responsabili nel favorire la memoria e per l'ubicazione spaziale, almeno nei roditori. Nel dubbio, non dimenticare di consumare questa sna infusione.
  • Lino. Come ogni buon elemento ricco di acidi grassi omega 3, il lino può essere ottimo per rinforzare la memoria e tutto quello che riguarda le funzioni cognitive. Puoi consumarne l'olio, i semi attivati con acqua e anche altre che hanno le stesse qualità, come la chia.
  • Ginseng. Non solo è considerata una piante geniale per attivare tutto quello che ha a che vedere con le funzioni cognitive, ma aiuta anche ad irrigare il cervello. L'aspetto negativo? Non tutti la possono consumare, perché è troppo stimolante in certe dosi.
  • Bacopa. Una pianta molto usata nella medicina ayurveda. È stato dimostrato che gli estratti di questa piante migliorano la capacità di memoria e apprendimento, anche aiutando a prevenire problemi come l'Alzheimer. Può essere complicata da trovare, ma in alcuni negozi naturali si trova, o senò si può cercare un po' su internet.
  • Altre piante che ti aiuteranno. Devi anche considerare le carote, l'uva, alcuni agrumi come le arance e il rosmarino. Aggiungendoli alla tua dieta quotidnana noterai la differenza. Sono tutte piante con una buona quantità di fosforo, che come lo zolfo, è un minerale che agisce direttamente sui centri neuronali della memoria.
Lino

Inoltre, puoi consultare i rimedi naturali per la memoria e le tecniche e gli esercizi per migliorare la memoria. Questi consigli non saranno mai troppi, come anche seguire una dieta equilibrata con ingredienti buoni per la memoria.

Quale di queste piante per la memoria userai?

Grafico dell'indagine: Quale di queste piante per la memoria userai?

Broccoli

423/37

Ginkgo biloba

263/44

Tè verde

372/20

Lino

264/30

Ginseng

160/39

Bacopa

80/57

Altre

114/35

Quale altra aggiungeresti?




IMPORTANTE: La missione del "Piante per la memoria" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

1 commento in "Piante per la memoria"

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia
Stiamo caricando i commenti!

ines ...

ottima informazione

0

30 ott, 2016 - 20:50:22

Scrivi il tuo commento in "Piante per la memoria"

Commenti in Google+