Acqua per sapone

Tipi di acqua per il sapone

L'acqua per il sapone ha la funzione di dissolvere la soda caustica ed è il mezzo con cui si ottiene la saponificazione.

L'acqua per il sapone ha la funzione di sciogliere la soda caustica ed è dove si verifica la saponificazione.

Un sapone può contenere circa il 15% di acqua.

A seconda delle ricette, l'acqua da aggiungere è tra il 35% e il 45%, all'inizio della preparazione.

Ci sono vari tipi di acqua disponibili per fare il sapone, ma ognuna presenta vantaggi e svantaggi.

Prima di scoprire i tipi di acqua disponibili, parliamo delle proprietà.
L'acqua può essere morbida o dura, a seconda della quantità di cationi con carica 2 o più. L'acqua si dice sia morbida quando ha un basso contenuto di cationi calcio/magnesio o altri. L'acqua è dura quando hai alti contenuti di cationi o altri polivalenti.

Esistono altri ioni che possono essere presenti ma non saranno tanto comuni nelle acqua disponibili.

I cationi di calcio e magnesio provocano la precipitazione del sapone. Solo il sapone dell'acido laurico ha più resistenza e rimane solubile.

Anche un eccesso di ioni di sodio nell'acqua può causare il precipitato del sapone per un effetto chimico chiamato ione comune, anche se il vantaggio è che è reversibile.

L'ideale l'acqua più morbida possibile.

I vari tipi di acqua disponibili normalmente sono:

  • Acqua di Rete: dipende dalla zona in cui si estrae e può essere morbida se è di grandi fiumi o dura se estratta da pozzi nella terra. Sarebbe utilizzabile solo se è morbida. L'acqua di rete di solito presenta cloro in gas sciolto per evitare la contaminazione dei batteri, e visto che è ossidante, non è raccomandabile usarla direttamente perché danneggerebbe alcuni oli, vitamine, oli essenziali ecc., quindi si raccomanda di bollirla e lasciarla raffreddare tappata.
  • Acqua demineralizzata: Questa è l'acqua che dovremmo usare se non possiamo usare quella di rete. Si chiama di solito "distillata". Questa acqua si ottiene con un ammorbidente d'acqua. Questo dispositivo contiene resine di cambio ionico che trattengono i cationi con 2 o più cariche Ca++ Mg++ e lasciano passare quelli da 1 carica come il sodio Na+ o potassio K+.
  • Acqua distillata o bidistillata: Sono tipi di acqua che di ottengono con la distillazione a calore e poi l'acqua viene condensata con raffreddamento. È cara e non è facile da trovare. Non serve usare quest'acqua per il sapone. Si usa di solito nei laboratori farmaceutici per creare medicinali.
  • Acqua piovana: acqua che si raccoglie nei primi minuti di pioggia per assicurare la pulizia dell'aria. Possiede caratteristiche simili alla distillata. Infatti, passa per un processo simile ma di tipo naturale (evaporazione da fiumi, laghi e mari, condensazione nelle nuvole e pioggia)

Come si può notare, abbiamo vari tipi di acqua da poter usare. Esistono altri fattori da considerare come la possibilità di inquinamento batterico dell'acqua, ma tutto dipende dal procedimento usato.

Per il processo a freddo o a caldo, sia la temperatura che il mezzo molto basico rendono difficile la formazione di batteri nell'acqua e poi nel sapone. Tuttavia, se vuoi puoi bollire l'acqua e lasciarla raffreddare con il recipiente chiuso.


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Acqua per sapone"

Commenti in Google+