Chimica del sapone

Creazione e composizione chimica

La preparazione del sapone è una della più antiche reazioni chimiche conosciute. Per secoli, l'elaborazione del sapone è stato un lavoro casalingo in cui veniva usata la cenere, le verdure e grassi animali o vegetali.

La preparazione del sapone è una della più antiche reazioni chimiche conosciute. Per secoli, l'elaborazione del sapone è stato un lavoro casalingo in cui veniva usata la cenere, le verdure e grassi animali o vegetali. In seguito, si sono sostituite le ceneri con alcalini.

I grassi e gli oli sono formati da un alcool e un acido. Le sostanze grasse si scompongono quando vengono a contatto con una soluzione acquosa di alcalini (sodica o potassica) e si genera una reazione chimica chiamata saponificazione da cui si ottiene il sapone e la glicerina.

Affinché la saponificazione avvenga, bisogna agitare la miscela del grasso con la soda. Se la soda è sodica (idrossido di sodio), si ottiene un sapone solido e duro, se è potassica (idrossido di potassio) il sapone sarà morbido o liquido (creme saponose, come quelle per la rasatura). Una volta prodotta la saponificazione, si sala la miscela per separare il sapone dalla glicerina, si prosegue con un processo di cottura, di impastatura, raffreddamento e asciugatura lenta. I saponi industriali contengono anche vari prodotti chimici e additivi, come fosfati, agenti spumosi o sbiancanti, per aumentare la funzione pulente. A seconda del tipo di grasso usato, il procedimento di fabbricazione seguito e gli additivi utilizzati, si ottengono saponi di diverse qualità.

I saponi sono sali sodici o potassici di acidi grassi superiori (che contengono 12 o più atomi di carbonio). Le loro molecole sono formate da due parti, una apolare, costituita da una catena lunga carbonata, come fosse una coda; questa è neutra e respinge l'acqua (idrofoba), ma attrae il grasso (liposolubile). L'altra parte, la testa, è polare ed è formata da un estremo ionico carico elettricamente, affine all'acqua (idrofilo).

Puoi imparare a creare i tuoi saponi artigianali, passo per passo, a casa tua. Inoltre, hai a disposizione il Corso di Saponi Artigianali, in questo stesso portale. Puoi anche trovare risposta ai tuoi dubbi sul procedimenti do fabbricazione nelle domande frequenti su Saponi Artigianali con Glicerina


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Chimica del sapone"

Commenti in Google+