Da dove viene la glicerina?

Glicerina per realizzare saponi in casa

Fino al 1889 non si sapeva bene come recuperare la glicerina dal processo di fabbricazione del sapone.

Fino al 1889 la gente non sapeva bene come recuperare la glicerina dal processo di fabbricazione del sapone, quindi la glicerina prodotta industrialmente derivava dalla fabbricazione delle candele (ricorda che anticamente le candele si fabbricavano con grassi animali).

Nel 1889, finalmente si è migliorato e reso noto il processo di separazione della glicerina del sapone. Poiché l'uso principale della glicerina era quello della nitroglicerina che si usava per fabbricare poi la dinamite; così la fabbricazione del sapone divenne più conveniente! Ho una teoria non comprovata sul fatto che potremmo sapere da dove proviene la maggior parte dei grandi fabbricanti di sapone (e della "caduta" dei piccoli artigiani locali di sapone) da quell'epoca.

Il processo di separazione della glicerina del sapone è abbastanza complicato (e ovviamente ci sono molte variazioni sul tema). In poche parole, il sapone di produce con la miscela di grassi e candeggina. I grassi già contengono glicerina nella loro composizione chimica (sia i grassi animali che quelli vegetali contengono dal 7% al 13% di glicerina). Quando i grassi e la candeggina interagiscono si forma il sapone, e la glicerina si separa come "sottoprodotto". Si separa chimicamente e rimane mescolata alla pasta del sapone.

Mentre un artigiano del sapone a processo a freddo metterebbe semplicemente la pasta del sapone in uno stampo a questo stadio del processo, un fabbricante industriale aggiungerebbe del sale alla pasta. Il sale fa indurire il sapone. Dopo aver "schiumato" il sapone, rimane la glicerina (e delle sporcizie, come sapone parzialmente sciolto, sale, ecc.). Si separa allora la glicerina con la distillazione. Infine, la scolorano, filtrandola con carbone vegetale o altri processi sbiancanti.

La glicerina possiede molti altri usi oltre a quello di fabbricare nitroglicerina (la glicerina non è una sostanza esplosiva. Bisogna renderla nitroglicerina, quindi è perfettamente sicuro lavorare con essa). Alcuni usi della glicerina includono: conservare la frutta in scatola, base di lozioni, previene che le tubature si ghiaccino, lubrifica gli stampi, si usa in alcune tinte a stampa, nella fabbricazione di dolci e caramelle e, a volte, per conservare alcuni campioni in vasi di vetro in laboratori di biologia nelle scuole (per le sue qualità antisettiche).

La glicerina si usa anche per fabbricare saponi trasparenti. I saponi trasparenti con molta glicerina contengono circa il 15%-20% di glicerina pura. Noti come
"sapone di glicerina malleabile" (saponi GM; in inglese "Melt & Pour soaps" o "M&P soaps"), questi saponi sono molto facili da lavorare per gli artigiani. Questi saponi fondono circa a 57°C (160° Fahrenheit) e si solidificano molto rapidamente. Per il loro alto contenuto di glicerina, sono saponi molto idratanti per la pelle. Purtroppo, questo elevato contenuto di glicerina fa sì che il sapone di sciolga più velocemente in acqua rispetto ad altri tipi di sapone (durano meno, praticamente) e un sapone artigianale di glicerina esposto all'aria attrae l'umidità dell'ambiente e forma "perle umide" sulla superficie.

Questi inconveniente apparenti, però, sono compensati dal potere emolliente e i benefici per la pelle di questo sapone, specialmente benefico per le pelli sensibili e dei bambini.

NOTA: Il prodotto chimico puro viene chiamato Glicerolo (è un alcool), mentre il prodotto commerciale impuro è la Glicerina. Trattandosi di una complessità tecnica, ho preferito usare in questo articolo il termine più familiare di Glicerina.

Questo articolo è comparso per la prima volta nel giornale Alchimia Creativa, di Sunfeather Herbal Soaps.

(tradotto dall'inglese da Rosa Hernández Mula, con l'autorizzazione dell'autrice stessa)

Scopri di più sull'elaborazione di sapone artigianale con glicerina con il Corso di Saponi Artigianali.


Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Da dove viene la glicerina?"

Commenti in Google+