5 Trucchi per pulire le padelle

Alcuni consigli per avere padelle pulite senza rigarle

Le padelle sono un elemento delicato in cucina. Se sono di teflon, acciaio inossidabile o materiali antiaderenti, devi fare attenzione a non grattarle. Per questo, segui questi trucchi di pulizia per conservarle impeccabili e senza rischi.

Le padelle, con l'uso, di bruciano con olio, grasso e alimenti. Questo è molto fastidioso, non solo per l'aspetto delle stesse, ma anche perché interferisce nel risultato finale della cottura. A volte sembra che la sporcizia sia impossibile da eliminare senza rovinare la padella, ma puoi farlo con prodotti che hai in casa.

Prova questi 5 trucchi per pulire le padelle:

  1. Se sono le prime volte che si brucia del cibo nella padella, prova a lasciarla (una volta a temperatura ambiente), nel congelatore per 3-4 ore. Dopodiché, pulisci con una spugna e acqua tiepida. Vedrai che il cibo bruciato congelato se staccherà con molta più facilità.
  2. Un'altra opzione è con il già noto alleato di pulizia, l'aceto, combinato con bicarbonato di sodio e acqua. Dovrai mettere dell'acqua nella padella per coprire tutto il fondo, aggiungere un cucchiaio di aceto e mettere sul fuoco fino a far bollire, poi aggiungere uno o due cucchiai di bicarbonato, a seconda della dimensione della padella. Quando il bicarbonato ha agito, svuota la padella e pulisci con una spugna. Se non riesco a togliere lo sporco e il grasso, fai una pasta con acqua e bicarbonato e mettila sulle zone macchiate per 10 minuti. Poi, togli i resti con acqua tiepida e una spugna.
  3. Approfitta degli acidi del pomodoro, applicando uno strato di ketchup sulla padella e lasciando riposare per un'ora, poi sciacquare con acqua tiepida. Puoi anche usare la salsa di pomodoro, come quella in lattina che di solito usi per la pasta.
  4. Un altro trucco è riempire di acqua calda con sapone o ammorbidente per i vestiti. Poi lascia riposare un paio d'ore e risciacqua.
  5. Infine, puoi usare il sale. Riscalda la padella e aggiungi sale per coprire tutta la superficie, poi coprila. Aspetta alcuni minuti e scoprila, il sale sarà scuro, buttalo e pulisci la padella con un panno asciutto o tovaglioli di carta.

Ricorda di non usare mai la spugnetta metallica, né altre cose che potrebbero rovinare la padella. Quindi, puoi usarli sia su alluminio, acciaio inossidabile, teflon e altri elementi antiaderenti. Evita di usare elementi che possono grattare la superficie, perché in questo modo si attaccheranno più facilmente gli alimenti. Devi anche tenere in conto che alcune padelle devono essere curate prima di essere usate.

Sarten

Condividi la tua ricetta




Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "5 Trucchi per pulire le padelle"

Commenti in Google+