Dieta per l'epatite B

Alimentazione buona per l'epatite B

Chi soffre di epatite B presenta una complicazione extra quando deve mangiare, anche se non è grave come sembra. Con delle semplici raccomandazioni basiche puoi seguire una vita normale dal punto di vista dietetico, sempre con certe restrizioni a causa della malattia.

L'epatite B è una di quelle malattie per la quale al momento non si conosce una cura ma che può essere sopportata senza troppi inconvenienti se si prendono le giuste precauzioni. Ovviamente, l'alimentazione equilibrata è uno di questi ed è un elemento fondamentale per la vita di chi ne soffre. Ma, al contrario di quanto si pensa, si può seguire una dieta bilanciata in modo semplice e poco impegnativo, sempre con le restrizioni logiche del caso.

Queste sono alcune delle raccomandazioni alimentari per le persone che soffrono di epatite B:

  • La cosa fondamentale nella dieta per l'epatite B è evitare i grassi per quanto possibile, perché sono quelli che danneggiano di più il fegato. Ovviamente, bisogna anche evitare l'alcool.
  • È importante seguire una dieta con una buona carica di proteine (che possa aiutare a riparare le cellule danneggiate) come anche di carboidrati, perché aiutano ala protezione del fegato.
  • Si raccomanda ai pazienti di epatite B di fare piccoli pasti e non pochi e copiosi. Tra i quattro e i sei pasti al giorno, invece di due grandi, ad esempio. Questo significa molto meno lavoro di colpo per il fegato.
  • Inoltre, si consiglia che le persone con epatite B consumino alimenti con proprietà benefiche per il cuore (frutta, verdure e cereali), oltre a bere due litri di acqua al giorno e bibite arricchite con supplementi alimentari tra i pasti.
  • Non dimenticare le piante per il fegato. Il cardo mariano o il boldo, ad esempio, possono aiutare a far funzionare meglio la zona epatica.

E tu... Soffri di epatite B? Vuoi condividere con noi le tue esperienze alimentari? Vuoi aiutare i nostri lettori che ci consultano per sapere cosa consumare per questo problema? Hai appena contratto la malattia e vuoi affrontarla nel migliore dei modi? Allora basta che lasci il tuo messaggio nei commenti di questo articolo.


IMPORTANTE: La missione del "Dieta per l'epatite B" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Puoi lasciare un commento, da Facebook e Google+, o se si preferisce farlo in modo anonimo dal nostro sistema di commenti

Commenti in Facebook
Commenti in Innatia

Scrivi il tuo commento in "Dieta per l'epatite B"

Commenti in Google+